SALUTE

Questi errori in cucina possono provocare intossicazione alimentare

In cucina, la sicurezza alimentare è una priorità assoluta, e spesso alcuni errori commessi durante la preparazione dei cibi possono portare a gravi conseguenze per la salute.

In questa fotogallery vi raccontiamo alcuni degli errori più frequenti che possono causare una intossicazione alimentare, dal mancato rispetto dei tempi di conservazione alla mancata pulizia degli utensili. Imparare a riconoscere e evitare questi errori è fondamentale per proteggere la vostra salute e quella dei vostri cari, garantendo la massima igiene in cucina.

Scopriamo insieme come evitare l'intossicazione alimentare seguendo semplici e utili consigli a prova di errore.

Freepik
Questi comuni errori in cucina possono provocare intossicazione alimentare
In cucina, la sicurezza alimentare è una priorità assoluta, e spesso alcuni errori commessi durante la preparazione dei cibi possono portare a gravi conseguenze per la salute. In questa fotogallery vi raccontiamo alcuni degli errori più frequenti che possono causare una intossicazione alimentare, dal mancato rispetto dei tempi di conservazione alla mancata pulizia degli utensili. Imparare a riconoscere e evitare questi errori è fondamentale per proteggere la vostra salute e quella dei vostri cari, garantendo la massima igiene in cucina. Scopriamo insieme come evitare l'intossicazione alimentare seguendo semplici e utili consigli a prova di errore.
Freepik
Non cambiare gli utensili utilizzati in cucina 
Quando si maneggiano carne cruda e carne cotta è fondamentale utilizzare utensili differenti per evitare il rischio di contaminazione.
Getty Images
Non usare un termometro quando si cucina la carne
Stabilire se un alimento è cotto correttamente non è possibile utilizzando solo la vista: è fondamentale utilizzare un termometro per carne.
Freepik
Ritardare a conservare gli avanzi
Gli avanzi di cibo devono essere conservati entro due ore, altrimenti aumenta notevolmente il rischio che si diffondano batteri che possono causare malattie. Non è necessario aspettare che il cibo si raffreddi: molto meglio conservare subito il cibo piuttosto che lasciarlo ore appoggiato sul tavolo della cucina. Allo stesso modo, è importante non lasciare avanzi in frigo per più di 4 giorni.
Freepik
Scongelare la carne nel modo sbagliato
Scongelare la carne semplicemente lasciandola fuori dal frigo è molto pericoloso, perché i batteri possono moltiplicarsi rapidamente a temperatura ambiente. La carne tirata fuori dal congelatore deve essere riposta nel frigorifero o eventualmente nel microonde, se si è di fretta.
Freepik
Non lavare le mani
Non lavare le mani espone al rischio di contaminare il cibo con batteri che possono causare malattie anche gravi. I batteri possono depositarsi non solo sul cibo, ma anche su superfici e persone, che a loro volta possono trasferirli al cibo. Soprattutto quando si maneggia carne cruda è fondamentale lavarle le mani con sapone e acqua tiepida per almeno 20 secondi per ridurre il rischio di contaminare il cibo.
Freepik
Mangiare cibi rischiosi se si ha un sistema immunitario fragile
Alcune categorie di persone sono maggiormente a rischio di contaminazione e per questa ragione dovrebbero evitare di mangiare determinati alimenti, come la carne con sopra l'uovo. In particolare, dovrebbero prestare maggiormente attenzione i bambini sotto i 5 anni e gli anziani sopra i 65, così come coloro che hanno un sistema immunitario fragile o che soffrono di malattie di origine alimentare.
freepik
Lavare il pollo nel lavandino
Il pollo e la carne cruda in generale non devono mai essere lavati nel lavandino, perché lo spruzzo del rubinetto potrebbe diffondere pericolosi batteri. Inoltre, lavare il pollo non rimuove alcun batterio patogeno. Ad ogni modo, batteri come campylobacter, il clostridium perfringens e la salmonella vengono uccisi dall'alta temperatura quando vengono cotti in forno, quindi non si corre il rischio di contrarli. Frutta e verdura invece possono essere sciacquate nel lavandino.
attori cantanti e scrittori
26/02/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.