SALUTE

I cinque alimenti che aiutano ad abbronzarsi 

Dopo lunghi mesi di inverno, finalmente arriva l'estate e con essa il desiderio di abbronzarsi. E sebbene l'esposizione al sole sia una delle principali fonti di vitamina D, è importante proteggere la pelle dai raggi UV dannosi.

Tuttavia, ci sono alcuni alimenti che possono aiutare ad abbronzarsi in modo naturale. In questa gallery vediamo i cinque alimenti che stimolano la produzione di melanina, agiscono come antiossidanti, migliorano l'elasticità della pelle e tanto altro.

Ricordatevi però di proteggere la vostra pelle con una crema solare adatta al tipo di pelle. Inoltre, bere molta acqua per mantenere la pelle idratata è un altro modo per mantenere una abbronzatura sana e duratura.

Freepik
Carote
Le carote sono una fonte di beta-carotene, un antiossidante che è pre-cursore della vitamina A, che aiuta a proteggere la pelle dai raggi UV, aumentando la produzione di melanina e il grado di abbronzatura.
Freepik
Salmone 
Il pesce ricco di omega-3 come il salmone può aiutare ad aumentare la produzione di melanina, migliorando l'abbronzatura, ma anche proteggendo la pelle dallo stress ossidativo e dall'infiammazione.
freepik
Spinaci
Gli spinaci sono una buona fonte di clorofilla che, secondo uno studio, assiste nella fotoprotezione cutanea, rallentando i danni dell'esposizione al sole.
freepik
Pomodori 
I pomodori sono ricchi di licopene, un antiossidante che protegge la pelle dai danni del sole, migliorando anche l'elasticità e la morbidezza.
freepik
Tè verde
La catechina, un antiossidante presente nel tè verde, ha proprietà antinfiammatorie e fotoproteggenti, che possono aiutare a prevenire le scottature e migliorare l'abbronzatura.
actors singers and writers
26/02/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.