Prima Pagina

Pizza al contrario: chi l'ha inventata e come si prepara

La pizza al contrario è stata inventata dalla chef Rosanna Marziale, allieva di Gianfranco Vissani e Martin Berasategui

L’idea che sta alla base di questo tipo di pizza, di per sé, è molto semplice: si tratta infatti di una pizza “rovesciata”, alla cui base c’è mozzarella e che poi viene condita con pane e pomodoro. E così, la tradizionale pasta della pizza viene sostituita da una sfoglia di mozzarella, sopra alla quale vengono poi aggiunti la passata di pomodoro e dei cubetti di pane a condimento.

La pizza al contrario è ottima anche come antipasto ed è molto semplice da preparare. Semplice ma gustosissima.

@rosannamarzialeofficial - Instagram
La chef che ha inventato la pizza al contrario
La pizza al contrario è stata inventata dalla chef Rosanna Marziale, allieva di Gianfranco Vissani e Martin Berasategui. Nata nel 1970 a Caserta, la chef è particolarmente attenta alla tradizione culinaria della sua regione, la Campania. Sul suo sito ufficiale si legge che da oltre dieci anni utilizza per alcuni piatti, una tecnica ideata da lei, ossia quella della mozzarella di bufala campana Dop abbattuta, congelata e grattugiata su piatti speciali.
@rosannamarzialeofficial - Instagram
Cos'è la pizza al contrario
L’idea che sta alla base di questo tipo di pizza, di per sé, è molto semplice: si tratta infatti di una pizza “rovesciata”, alla cui base c’è mozzarella e che poi viene condita con pane e pomodoro. E così, la tradizionale pasta della pizza viene sostituita da una sfoglia di mozzarella, sopra alla quale vengono poi aggiunti la passata di pomodoro e dei cubetti di pane a condimento.
@rosannamarzialeofficial - Instagram
Una pizza gustosa e semplice da preparare
La pizza al contrario è ottima anche come antipasto ed è molto semplice da preparare, anche per via dei pochissimi ingredienti che occorrono per realizzarla. Semplice ma gustosissima.
@rosannamarzialeofficial - Instagram
La sfoglia di mozzarella
Per preparare la pizza al contrario è necessario prima di tutto avere a disposizione una sfoglia di mozzarella di bufala. Si può acquistare già pronta al supermercato oppure farla in casa. Come? Ponendo la mozzarella in un recipiente, con il suo liquido di conservazione, e facendo attenzione che tutta la mozzarella sia immersa all'interno del liquido. A questo punto si può andare al passaggio successivo.
@rosannamarzialeofficial - Instagram
Preparazione della base e condimento
La ciotola con la mozzarella di bufala va messa nel forno a microonde e cotta per un breve tempo, controllando spesso che la mozzarella si stia sciogliendo. Una volta che la mozzarella di bufala è completamente sciolta, la si mette su un foglio di carta da forno, aiutandosi con un cucchiaio. A questo va poi sovrapposto un secondo foglio di carta da forno: arriva quindi il momento di iniziare ad appiattire la massa di mozzarella, e quando sarà possibile, di cominciare a tirarla con un mattarello, fino ad ottenere una sfoglia sottile. A quel punto si può condire con la passata di pomodoro e i cubetti di pane.
attori cantanti e scrittori
26/02/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.